venerdì 23 dicembre 2016

I manga che non leggeremo mai in Italia 29 - The Girl From the Other Side: Siúil, a Rún




Titolo: Totsukuni no Shoujo (とつくにの少女) , conosciuto in inglese come The Girl From the Other Side . Il sottotitolo Siúil, a Rún  significa "Và, amore mio", ed è il titolo di una notissima canzone tradizionale irlandese (che potete ascoltare in questa bella versione dei Clannad). 

Informazioni varie: Serializzato sulla rivista ibrida shounen-seinen Comic Blade di MAG Garden , ha all'attivo due volumi (il terzo è in uscita il prossimo Aprile). 


Autore: Non sappiamo con sicurezza se sotto lo pseudonimo Nagabe si cela un uomo o una donna, ma fin dal suo esordio sulla rivista BL Opera (Akane Shinsha)  ha fatto degli animali antropomorfi il suo marchio di fabbrica. Attualmente lavora anche per Futabasha, con il manga Nivawa to Saitou. Questa è la sua pagina Tumblr e QUI potete trovare una bella intervista! 

Trama: Siúil, a Rún  è ambientato in un mondo che ha il sapore stilizzato e crudele di una fiaba: esistono infatti due regni, vicini ma divisi da un immenso muro. In quello interno vivono le persone "sane", mentre in quello esterno dimorano le persone "maledette", riconoscibili dal loro aspetto vagamente simile a quello di un wendigo. I contatti fra di loro vengono proibiti nel modo più assoluto (anche con l'utilizzo della forza) , infatti basta solamente il tocco di una persona maledetta per contagiare una  persona sana.
Proprio al confine fra questi due mondi divisi ed ostili, in una sorta di ecotono isolato e intimo, vivono il Maestro [1] e Shiva, ovvero un "maledetto" e una bambina. I due non potrebbero essere più diversi, eppure , pur non potendosi nemmeno toccare, fra di loro si instaura un rapporto di fiducia e affetto.


Commento di Yue: Il mio primo contatto con questo slice of life dai toni fiabeschi l'ho avuto qualche mese fa, quando su tumblr ho notato la cover del primo volume (che personalmente reputo bellissima). Lo stile di Nagabe, che in quest'opera sembra quasi omaggiare quello di Edward Gorey, mi ha immediatamente conquistato! Ed anche se ho potuto leggerne solamente sette capitoli, devo ammettere che mi ha lasciato delle piacevolissime impressioni.
Certo, ultimamente vanno molto di moda, in Giappone, queste storie di convivenza fra creature diverse, e negli ultimi anni i racconti che hanno al loro centro il rapporto fra un adulto ed un bambino sono stati moltissimi in campo manga. Ma pur non brillando per originalità, questo Siúil, a Rún mi ha coinvolto, perché pur possedendo il ritmo dolce e quotidiano di molti slice of life, non mancano momenti più misteriosi, e addirittura spaventosi (vedi la fine del quinto capitolo, che mi ha lasciato senza fiato) .
Shiva e il Maestro sono infatti due creature molto peculiari, temute dai loro stessi simili e per questo ancora più isolate. Il loro bizzarro rapporto destabilizza le persone che hanno contatti con loro, e questo lascia intendere misteri ben più profondi, soprattutto per quando riguarda la piccola Shiva.

In definitiva, è un'opera che consiglio a tutte le persone che amano le atmosfere fiabesche e sottilmente inquietanti, i toni pacati ed i misteri svelati lentamente.

CuriositàSiúil, a Rún è serializzato sulla stessa rivista di The Ancient Magus Bride (edito in Italia da Starcomics), ed è impossibile non notare una vaga somiglianza fra i due cornuti personaggi maschili!
Però devo fare un'amara confessione: sulla carta, aveva tutti gli elementi per piacermi, ma in concreto The Ancient Magus Bride mi ha lasciato freddo, e non ho proseguito la lettura oltre il primo volume. Ha sicuramente una trama più strutturata di Siúil, a Rún  , ma le varie storie più o meno autoconclusive le ho trovate piuttosto blande e noiose. Insomma, fra i due preferisco il titolo meno noto, pur avendo una trama più lineare e rarefatta.


Si trova in lingue comprensibili?: A Gennaio (2017) uscirà il primo volume in inglese per la casa editrice  Seven Seas Entertainment


NOTE:

[1] In originale, il protagonista si chiama Sense, che in effetti suona un po' come sensei (ovvero Maestro). La scelta dei traduttori delle scan di  trasformare il nome Sense in Teacher è un po' azzardata, ma sono curioso di vedere come si comporteranno i traduttori della Seven Sea.

16 commenti:

  1. Come sempre mi fai scoprire titoli molto particolari! :) Avevo adocchiato The Ancient Magus etc...ma questo sembra più fiabesco e la cosa mi incuriosisce. Spero di riuscire a provarli entrambi ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The Ancient Magus non è un brutto manga, ma proprio non mi ha coinvolto: lo trovo piuttosto blando sia come stile che come storie. Ma fra i titoli pubblicati dalla star ultimamente è fra i migliori (rendiamoci conto!).

      Elimina
  2. Yaaaah! Ma lo sto seguendo e sono al sesto capitolo! Mi ha incuriosito la cover del primo volume e informandomi, notanto la similitudine con magus bride e la stessa rivista, ho iniziato a leggerlo. Povera shiva che deve capire qual è il suo posto T_T, la vicenda inizia a farsi interessante proprio ora.
    Anche secondo me è molto meglio questo che ancient magus bride, sí sí, confermo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che Shiva è il classico personaggio che si ritrova fra due fuochi: temuta dai suoi simili e bramata dai "maledetti" (anche se non ho ancora ben capito per quale motivo). E' proprio un fumettino bellino!

      Elimina
  3. The Ancient Magus Bridge non mi ha mai attratta troppo ma questo The Girl From the Other Side mi attira un sacco.. con i disegni tra macabro e superpuccioso della bimba (mi piacciono solo i bimbi di carta, ecco!).. ovviamente me lo sogno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shiva è carinissima, ma paradossalmente il maestro è ancora più superpuccioso , soprattutto quando cerca di fare una torta per la bambina, bruciandola miseramente! E Shiva dice pure "questa torta è nera come te!" Ahahahahahah, povero patatone!

      Elimina
  4. Non so se può interessare la cosa (?) ma questo manga lo stanno traducendo in italiano su un forum di scanlation. Se non sbaglio dovrebbero aver fatto il primo volume per il momento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'informazione uomo/donna del mistero! A dire il vero, attendo l'edizione cartacea, più che altro perché la traduzione in inglese delle scan non mi è parsa proprio chiarissima. Le scan italiane sono tradotte direttamente dal giapponese? Scommetto di no, per cui, per ora passo!

      Elimina
    2. Guarda per quanto riguarda la traduzione inglese penso di sì, però ricordo che quando scaricai i primi due capitoli non c'erano particolari frasi senza senso... quindi non so se magari sono stati loro a riadattar le traduzioni in modo da renderle comprensibili o se hanno modo di tradurre direttamente dal giapponese...o forse sono solo io che non ho notato le incongruenze xD
      Comunque ho voluto dirtelo perché, alla fine dell'articolo ho letto quel "Si trova in lingua comprensibile?" e ho pensato che magari ti interessava/faceva piacere saperlo :)

      Elimina
    3. No, no, frasi senza senso non ce ne sono nemmeno nella traduzione inglese, io intendevo alcuni passaggi un po' "fumosi" e ambigui, che mi hanno lasciato perplesso (ma forse, anche in originale è così). Comunque hai fatto bene a dirmelo, e ti ringrazio. Ma a questo punto, potresti anche linkarmi il forum! Ahahahah

      Elimina
  5. I disegni sono piu' belli rispetto a TAMB, io come ti dicevo, l'ho letto fino al 3 ma poi boh troppo lento e cmq è già tanto che l'abbia provato odiando il fantasy.

    Questo titolo di cui parli l'avevo intravisto (forse su Tumbrl?) ero stata colpita dalle copertine e dai bei disegni. Mi fa piacere che esca in USA, non lo sapevo. Potrei anche provarlo, ma se magari in Giappone annunciano che la serie finirà a breve sarei maggiormente tentata XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la lentezza non dispiace, e pure Siúil, a Rún ha un ritmo molto pacato. Ad avermi annoiato di TAMB sono state le storie piuttosto banali ed uno stile grafico che personalmente trovo piatterello.
      Secondo me non sarà troppo lunga come serie, ma staremo a vedere *e fu così che Caroline portò sulla tomba di Yue il 761 esimo volume di Siúil, a Rún* XD

      Elimina
    2. ahahhaaha te lo leggeranno i pronipoti di Viola, se mai li avrà XD

      Elimina
  6. mi ero persa il post! sembra molto interessante, ancient magus bride era una di quelle serie che pensavo di recuperare usate, ma questo, almeno per i disegni, mi ispira mooolto di più.
    tengo d'occhio l'edizione inglese.

    ah, ma aspetto le tazzine di té per il prossimo anno, eh, sto già pensando a cosa scrivere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie clacca, che mi ricordi le tazzine ❤ ❤ ❤

      Elimina
    2. figurati! qualche giorno fa, sotto la doccia, avevo più o meno pensato a tutto quello che volevo scrivere, ma poi sono uscita e mi sono scordata tutto =_=

      ps. auguri di buon anno! e buone letture!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...